Velyki Prokhody dall’alto dopo la liberazione

In un villaggio di confine nella regione di Khar’kiv i russi hanno lasciato dietro di sé 175 chili di tritolo, 68 mine anti-tank, un' incredibile quantità di esplosivi.
19 Marzo 2024UA DE ES FR IT RU

вул. Радянська ул. Советская

via Sovietica

Il villaggio di Velyki Prokhody dista 10 chilometri dal confine russo-ucraino. E’ finito sotto l’occupazione russa il primo giorno di guerra ed è stato liberato dopo sei mesi. Come è nello stile di un assassino, su molte auto e edifici deturpati e bruciati è stata disegnata la “Z” nazista.

Ritirandosi, gli invasori hanno minato la diga nel villaggio. Il capo del dipartimento investigativo della Polizia Nazionale della regione di Khar’kiv, Serhej Bolvynov, ha riferito: “L’equivalente totale di tritolo è di circa 650 kg. Per rendere l’idea, per l’esplosione del tubo di Nord Stream, secondo le stime degli esperti, sono stati utilizzati 500 chili dell’equivalente di tritolo”. Le conseguenze di un’esplosione del genere sarebbero catastrofiche: l’inondazione di interi villaggi e centri abitati.

Inoltre, nel villaggio quattro sottostazioni elettriche sono state completamente distrutte, le altre sette sono state danneggiate al 40-50%. La luce è stata parzialmente ripristinata nel gennaio del 2024, poiché è stato possibile riparare una delle sottostazioni.

вул. Радянська, 13а [великі проходи, харківщина, зруйнована харківщина, заминована дамба, окупація харківщини] ул. Советская, 13а

via Sovietica, 13a

вул. Радянська, 24 ул. Советская, 24

via Sovietica, 24

вул. Радянська, 26а ул. Советская, 26а

via Sovietica, 26a

вул. Молодіжна, 1 ул. Молодежная, 1

via della Gioventù, 1

вул. Молодіжна, 3 ул. Молодежная, 3

via della Gioventù, 3

вул. Молодіжна, 23 ул. Молодежная, 23

via della Gioventù, 23

вул. Молодіжна, 25 ул. Молодежная, 25

via della Gioventù, 25

вул. Шевченко ул. Шевченко

via Shevchenko

вул. Авіаторів ул. Авиаторов

Via degli Aviatori

Condividere l'articolo